26 giugno 2010

Tacchi e calzini.

I ragazzi non sono come i calzini, non si cambiano tutti i giorni.
Sono piuttosto come un bel paio di tacchi alti.
Devo essere sicura di saperci camminare prima di mettermeli;
come devo essere sicura di poter amare prima di riprenderli.

Questo era il mio commento su stasera, sono uscita con dei vecchi amici.
Invece queste sono due parole..mi dispiace ragazze, ma lo faccio per me.

Non ce la faccio più.
Ho troppi casini in questo momento, e non voglio scrivere la mia vita qui, ho molti amici che leggono.
Scusate, ma devo sparire, nel senso, qui, ci finiranno i miei pensieri, come deve essere, ma la mia vita, poco e niente.
Mi sembra di aver trovato quel appoggio stabile di cui avevo bisogno, ma quel'appoggio un tempo l'ho amato.
E adesso, proverò a reggermi.
Voi tutte, e forse anche voi tutti, dato che ho due lettori anonimi, siete davvero importanti per me, persone che leggono della mia vita, e qualche volta lasciano un segno.
Cosa già scritta, ma voglio ricordarvelo.
A presto, sono convinta che scriverò ancora..cerco di reggere il più possibile.
Ora, vado.
Baci.

Quante volte sei passata
quante volte passerai
e ogni volta è sempre un colpo all’anima
>occhi nei occhi, mano nella mano<

1 commento:

  1. La parte di canzone mi ricorda qualcosa...... :D
    By Giu :D

    RispondiElimina